Come prendersi cura di se stessi al tempo del Coronavirus

come prendersi cura di se stessi bellezza coronavirus Fabienne Rea

Come prendersi cura di se stessi quando si resta a casa: consigli di bellezza per stare bene e superare l’ansia da coronavirus

Come prendersi cura di se stessi in questi giorni in cui siamo invitati a restare più a lungo nelle nostre case a causa del Coronavirus? Ho fatto una lunga riflessione in questi giorni io per prima, trovandomi di fronte ad uno stress inaspettato provocato dal bombardamento di notizie inflitto dai media! risultato: a fine giornata avevo il respiro corto, il colorito spento e la muscolatura del viso contratta e la pelle delle mani disidratata dai continui lavaggi con prodotti disinfettanti.

Come truccatrice, svolgendo abitualmente un lavoro che regala tanto benessere attraverso il tocco delle mani, ho pensato  subito quanto fosse importante dare dei consigli a tutti per affrontare al meglio questo periodo difficile.

Come prendersi cura di se stessi: strategie per sconfiggere lo stress

Sappiamo bene che lo stress genera malessere a tutto l’organismo, ma spesso non ci rendiamo pienamente conto fino a che punto possa danneggiare la nostra pelle, organo sensibilissimo.Per esempio ,nei momenti di maggiore stress, aumenta il rischio di couperose, psoriasi, eczemi, maggiore sudorazione che provoca secchezza superficiale della pelle, aumento delle secrezioni sebacee con conseguenti brufoli, addirittura macchie di pigmentazione.

Quindi , come prendersi cura di se stessi in questo periodo? Mandando messaggi amorevoli al nostro corpo attraverso il massaggio! Proprio perché si è ridotto tra le persone il contatto fisico, utile a mantenere  alto il livello delle nostre endorfine, e delle nostre difese immunitarie, dobbiamo assolutamente regalarci alcuni momenti di benessere, durante la giornata e anche prima di dormire.

Il massaggio, in questo caso, non si intende limitato alla sola applicazione di creme ma piuttosto ad una esperienza sensoriale che coinvolga tutti  i 5 sensi, come in una sinfonia dell’anima.

Consiglierei di creare un piacevole sottofondo musicale, riconosciuto strumento universale di benessere, e, con le mani ben pulite, gustare il massaggio concentrando la nostra attenzione sul  piacere che dona la texture morbida della nostra crema preferita, il suo profumo confortante, il suo colore gradevole alla vista. La neurocosmesi sostiene che, concentrandoci su ogni singolo movimento del massaggio che regaliamo al nostro viso e  al nostro corpo, creiamo un flusso di energia che dalla pelle raggiunge il cervello e ritorna alla pelle che risulta di conseguenza più luminosa, ben irrorata a livello sanguigno e linfatico, rinfrancando lo spirito.

Non trascurate, mi raccomando un buon massaggio del cuoio capelluto con i polpastrelli, per stimolare l’ossigenazione della cute, spesso bersaglio dello stress e della caduta dei capelli.

L’aromaterapia è un altro ottimo alleato del nostro benessere. L’apatia mattutina di questi giorni possiamo sconfiggerla con aromi stimolanti a base di menta e limone, mentre l’aroma di melissa  o lavanda (poche gocce sul cuscino o nel diffusore di casa) e una tisana calmante ben calda durante la giornata (gli esperti consigliano di consumare cibi e bevande calde, in quanto il virus muore se esposto a temperature di 26/27 gradi) possono prepararci ad un buon sonno ristoratore.

Come prendersi cura di se stessi: ulteriori consigli

Consiglio di prestare attenzione ai batteri insospettabilmente nascosti nei nostri abituali strumenti di bellezza come i pennelli da trucco che molte donne non lavano mai (non a caso ho creato i miei pennelli in fibra sintetica  innovativa, testati dermatologicamente per tutti i tipi di pelle, facili da lavare e veloci  da asciugare!). Vi ricordo che potete acquistare comodamente online i miei pennelli professionali e vegani, made in Italy su Shopify.

Attenzione anche alle spugne x il fondotinta, altro ricettacolo di batteri, e alla pulizia scrupolosa di tutti beauty device. Le persone più deboli dovrebbero applicare, in questo periodo, il make up nella  zona occhi/bocca, utilizzando solo cotton fioc usa e getta. Tutti questi consigli ci permettono di non perdere, ogni giorno, la voglia di truccarci, piacerci, pur restando in casa, e rimanere seducenti,  tutti elementi preziosi e basilari per la nostra vita e per tenere alte le nostre difese immunitarie!

A questo proposito condivido con voi le recenti foto di un prima e dopo di una delle signore che hanno partecipato ad un mio evento pubblico di intrattenimento, in cui si vede  il benessere e la gioia che regala al suo volto una semplice seduta di trucco naturale

 

Il prima:

 

Il dopo: 

 

Ecco come prendersi cura di se stessi al tempo del Coronavirus, non dimenticando di cogliere l’occasione di un giretto all’aria aperta, per fare un po’ di attività fisica,  per ossigenarci bene, prendere un po’ di sole (per la vitamina D basta un quarto d’ora e anche l’umore ne trae beneficio).

Looking good feeling better!!!